Tocco Caudio. Droga, ma anche esplosivi ed una pistola ritrovati in un vecchio frigo: scattano ben tre denunce.

Gli arrestati si tratta di due fratelli di 52 anni e 47 anni e la moglie 44enne di uno di loro, responsabili di detenzione illegale di arma da sparo clandestina, materiale esplodente, ricettazione e detenzione di sostanze stupefacente ai fini di spaccio.

Droga e armi ritrovate dai carabinieri in un locale adibito a deposito di un bar di Tocco Caudio, il tutto ben occultato in un vecchio frigorifero. La scoperta è avvenuta da parte dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio. Nell’elettrodomestico dismesso c’erano, in particolare: una pistola semiautomatica cal. 7,65, marca Beretta con matricola abrasa e relativo caricatore con cartucce; un ordigno esplosivo del tipo bomba carta; diverse cartucce di calibro differente; 3 artifizi del tipo fumogeno ed uno pirotecnico; 7 grammi di cocaina all’interno di un involucro di cellophane ed un bilancino di precisione; un contenitore in metallo di liquido infiammabile. Tutto il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione della Procura della Repubblica sannita, e ben tre persone tutte del posto sono state denunciate, tra cui due fratelli di 52 anni e 47 anni e la moglie 44enne di uno di loro, ritenuti responsabili a vario titolo del reato di detenzione illegale di arma da sparo clandestina, materiale esplodente, ricettazione e detenzione di sostanze stupefacente ai fini di spaccio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu