Traffico internazionale di gasolio, denunciati un 50enne campano e tre suoi complici.

img_0707L’uomo è stato sorpreso mentre, supportato da un 19enne apriliano e da un 27enne rumeno, scaricava 26mila litri di gasolio di contrabbando.

di Daniele Palazzo

Anche un 50enne campano, pregiudicato per associazione a delinquere, tra le quatto persone denunciate in Procura, dagli uomini della Guardia di Finanza in forza alla Tenenza di Aprilia(Lt), con l’accusa di traffico internazionale di gasolio. C.V., queste le sue iniziali, è stato sorpreso mentre, supportato da un 19enne apriliano e da un 27enne rumeno, anche lui già conosciuto dalle Forxe dell’Ordine, scaricavano 26mila litri di gasolio di contrabbando da un autoarticolato, all’interno di un capannone industriale in disuso sito nei ressi di vìa della Meccanica. Ovviamente, sia il considerevole quantitativo di derivato petrolifero che il mezzo che li trasportava sono stati sequestrati. Da successive indagini, è emerso che il carburante irregolare a destinato al deposito di un 50nne di Aprilia, che, oltre al sequestro delle strutture adibite a magazzino non in regola, a sua volta, si è visto denunciato in stato di libertà. L’operazione dei militari apriliani ha permesso di scoprire e far luce su un traffico illecito di carburanti destinato al mercato nero della provincia romana e del Sud Pontino. In corso ulteriori indagini onde appurare se nella filiera delinquenziale stroncata dalla GdF siano coinvolte altre persone.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu