Valle di Maddaloni. Truffa e false attestazioni o certificazioni in concorso nei confronti in ente pubblico: 16 misure cautelari.

maddaloni carabinieri 002I Carabinieri della Stazione di Valle di Maddaloni, all’esito della complessa ed articolata attività d’indagine relativa alle condotte illecite contestate ai dipendenti del Distretto 13 ASL di Maddaloni, le cui risultanze investigative sono state condivise appieno dall’Autorità Giudiziaria sammaritana, hanno provveduto alla notifica degli avvisi agli indagati della conclusione delle indagini preliminari e contestuale informazioni sul diritto di difesa, per reati di truffa e false attestazioni o certificazioni in concorso, con le aggravanti di aver commesso il fatto contro un ente pubblico, di aver cagionato un danno patrimoniale di rilevante entità (dai 450 ai 3.400 euro) e con violazione di doveri inerenti ad una funzione pubblica e ad un pubblico servizio. I militari dell’Arma, che in data 15.06.2016 eseguirono 16 misure cautelare emesso dal GIP di Santa Maria Capua Vetere, di cui n. 9 agli arresti domiciliari e n. 7 sospensioni dal servizio della durata di sei mesi, hanno proceduto alla notifica degli avvisi nei Comuni di Maddaloni, Caserta, Valle di Maddaloni, Santa Maria a Vico, San Felice a Cancello ed Arienzo.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu