Verso le Amministrative 2016 / San Marcellino. “Futuro per San Marcellino”, Battista: “Porre le basi per raccolta differenziata ottimizzata”.

san marcellino filippo battista“E’ davvero sfiduciante pensare che i rifiuti non vengono differenziati dalla maggior parte dei cittadini e questo incide sul peggioramento della condizione generale”.

di Biagio Russo

Insieme si può. In un comune come quello di San Marcellino dove la percentuale di raccolta differenziata ha raggiunto i minimi storici, i primi interventi della futura amministrazione dovranno essere legati, indubbiamente, al tema ambientale. Ci sono strade che soffrono quotidianamente come via ex Alifana, rione Campo Mauro, viale Europa, Via Roma, Via Cupa, zona cimitero e numerose ancora. Gli interventi in merito al problema sono stati praticamente nulli e la stessa società incaricata di rimuovere l’immondizia trova difficoltà per i pochi mezzi a diposizione. Sulla scia della tutela del territorio si muove, da diversi anni, Filippo Battista, candidato consigliere nella lista “Futuro per san Marcellino”: “E’ davvero sfiduciante pensare che i rifiuti non vengono differenziati dalla maggior parte dei cittadini e questo incide sul peggioramento della condizione generale. Tutti devono comprendere che, effettuando la raccolta differenziata, si può raggiungere una condizione di benessere, ma si può, anche, garantire un risparmio dal punto di vista delle tasse. Ogni cittadino che non è ben informato riguardo alle modalità di raccolta deve avere a disposizione enti comunali in grado di dare risposta ad ogni dubbio. Solo così si può davvero attuare un cambiamento concreto all’aspetto trasandato del nostro paese”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu