Verso le Regionali 2015 / ALIFE / CASERTA. Territorio e lavoro, Maddalena Di Muccio: “Io sto con gli operai”. Questioni scottanti aperte quelle del Consorzio Bonifica e Baif della Comunità Montana.

alife di muccio

L’impegno – dice la Di Muccio- sarà quello di dare dignità a questa terra e ai suoi lavoratori difendendo i loro sacrosanti diritti”.

di Annarita Zulla

E’ da poco passato il primo Maggio, festa dei lavoratori che però, da un bel po’ di tempo, ahinoi, è divenuta solo “festa per pochi eletti”. Una triste realtà questa che, col trascorrere del tempo, crea sempre più un solco profondo tra i giovani e non solo, togliendo speranza e diritti a chi fa fatica a tirare avanti. Per questo, avendo con le future elezioni la possibilità di fare qualcosa a riguardo, Maddalena Di Muccio, candidata alle Regionali 31 Maggio PD, ci mette la voce e la faccia. Il lavoro è infatti, proprio uno dei punti cardini che vuole toccare e ribadire durante questo mese di campagna elettorale, concentrando l’attenzione verso quelle che sono le reali esigenze della comunità. Non a caso, e non da ultimo, il polverone “ baif e consorzio di bonifica” a Piedimonte, uno dei problemi alla base del disagio della nostra gente. Lavoratori, operai che, purtroppo da circa due anni non recepiscono stipendio, ritardi e promesse non mantenute da chi gestisce il problema. Ovviamente una situazione non semplice e non chiara dato che la risoluzione alla questione lav oro è ormai divenuta una patata bollente lanciata e trascurata dai più. La candidata pd, dal canto suo, vuole giocarsi questa opportunità, auspicando che la nuova giunta di centro sinistra possa creare, in caso di vittoria, le condizioni per nuovi posti di lavoro e nel contempo dare solidarietà alla comunità montana che si trova ora a vivere questo momento difficile a causa soprattutto della scarsa attenzione della regione nei loro confronti. “ L’impegno – dice la Di Muccio- sarà quello di dare dignità a questa terra e ai suoi lavoratori difendendo i loro sacrosanti diritti . Da architetto inoltre, ho la professionalità per dare un contributo allo snellimento delle pratiche per accedere ai fondi PSR. Un contributo ma non solo, anche un sostegno e una condivisione massiccia della questione che non trascurerò ma che invece considererà senza svincoli”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu