VIARANO PATENORA / VAIRANO SCALO / MARZANELLO. All’Istituto Comprensivo “Garibaldi Montalcini” le manifestazioni conclusive del Pon inclusione con i moduli di musicoterapia e pallavolo.

Alle manifestazioni hanno partecipato la Dirigente, prof.ssa Rosaria Iavarone, con la sua collaboratrice, il Sindaco, Dott. Bartolomeo Cantelmo, il vice-sindaco, Dott. Supino e le Responsabili di plesso.

di Luciana Antinolfi

Si sono svolte, sabato 30 giugno 2018, le manifestazioni conclusive del Pon “Inclusione sociale e lotta al disagio” con il modulo di Musicoterapia, rivolto agli alunni delle classi ID e IE della scuola secondaria di primo grado del plesso di Vairano Patenora e alcuni bambini della scuola primaria del plesso di Marzanello e il modulo di Pallavolo, rivolto agli alunni di classe VA e VB della scuola primaria del plesso di Vairano Scalo. La Musicoterapia è un’arte che consente un approccio Didattico-Musicale intuitivo ed immediato, un’attività formativa musicale dove i bambini e i ragazzi si cimentano in coreografie e filastrocche ritmiche, usando strumenti ritmici come caxixi, jambè bitonali, realizzati a misura di bambino, ed eseguendo brani di musica classica e non solo, tutto proposto in forma di gioco e sfruttando la creatività di ciascun bambino, rendendo il “Fare Musica” un piacere e non un dovere. La Metodologia si serve dell’ausilio della psicopedagogia per poter conoscere la psicologia del bambino e di consentire loro di inserirsi nel gruppo in modo tale da renderlo “abile”. Il modulo di 30 ore, è stato articolato in 10 incontri di 3 ore. Gli allievi, quindi, partendo dalla produzione verbale di filastrocche ritmiche e dall’approccio iniziale di strumenti a percussione sono passati allo strumentario a barre, vivendo così emotivamente e con entusiasmo il fare musica col gruppo senza ansie da prestazione. Durante il progetto, i ragazzi hanno svolto attività laboratoriali, costruendo dei piccoli strumenti, con i quali hanno allestito una mostra. Inoltre è stato presentato un power point commentato dagli stessi alunni. Essi hanno partecipato in modo attivo alla realizzazione di esperienze musicali, attraverso l’esecuzione di brani strumentali e vocali, appartenenti a generi differenti e hanno dimostrato le competenze acquisite, suonando e ballando. Il modulo di pallavolo, anch’esso di 30 ore, si è svolto nel Palatenda Walter Morelli di Vairano Scalo. Il progetto nasce dalla profonda consapevolezza che il movimento è un bisogno originario dell’essere umano, e che l’educazione ha il compito di organizzare una proposta didattica che tenga presente la possibilità di soddisfare compiutamente tale esigenza, al fine di tendere a uno sviluppo armonico ed equilibrato della persona. I piccoli sportivi si sono cimentati in un torneo 4 per 4, al termine del quale sono stati premiati dalla Dirigente Scolastica con delle medaglie, rilasciate, per l’occasione, dall’ Associazione Folgore. Successivamente il Presidente dell’Associazione, Valter Cocco, ha premiato personalmente la Dirigente per l’impegno e la sensibilità verso il territorio e le tematiche inclusive. L’entusiasmo e l’esperienza vissuta da tutti gli alunni dimostra che la musica e lo sport possono essere attraenti e sorprendenti, possono divertire e rivelarsi interessanti e coinvolgenti. Nella soddisfazione generale, sia gli alunni che i genitori si augurano che queste attività proseguano in futuro e che le competenze acquisite possano essere ulteriormente consolidate. Alle manifestazioni hanno partecipato la Dirigente, prof.ssa Rosaria Iavarone, con la sua collaboratrice, il Sindaco, Dott. Bartolomeo Cantelmo, il vice-sindaco, Dott. Supino e le Responsabili di plesso. Si ringraziano, la funzione strumentale Lanfredi Carmelina per aver curato i rapporti con le Associazioni, gli esperti esterni Enrica Bonacci per la musicoterapia e Giuseppe Vinciguerra, dell’ADS Folgore, per la pallavolo, le tutor Eremita Rossana Maria e Cipollone Carmen, i Presidenti delle Associazioni per la consueta disponibilità. Un ringraziamento particolare ai genitori che hanno provveduto al buffet finale.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu