Sessa Aurunca. Preleva energia elettrica della rete comunale per alimentare la propria azienda, imprenditore denunciato dai carabinieri.

il denunciato avrebbe usufruito fraudolentemente del servizio per un importo di circa 35.000,00 euro.

Dovrà rispondere di furto aggravato di energia elettrica, l’imprenditore che pur avendo sospeso il contratto di fornitura del servizio dal 2017, continuava ad alimentare la propria azienda agricola senza sostenere alcun onere.

E’ accaduto a Sessa Aurunca, dove i carabinieri della locale Stazione, nel corso di un mirato controllo effettuato unitamente a personale tecnico dell’ENEL, hanno scoperto che attraverso un allaccio abusivo, il titolare di un’azienda agricola del luogo si era fraudolentemente collegato alla rete pubblica di quel comune prelevando illecitamente l’energia elettrica utile per il funzionamento della sua attività. Da una prima stima, effettuata dai tecnici intervenuti, il denunciato avrebbe usufruito fraudolentemente del servizio per un importo di circa 35.000,00 euro.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu