Donne e false accuse. Le meraviglie del Codice Rosso: un uomo viene arrestato per le accuse mossegli dalla moglie tramite amiche e vicini di casa.

Le meraviglie del Codice Rosso: un uomo viene arrestato per le accuse mossegli dalla moglie tramite amiche e vicini di casa. Ora tutte le accuse sono cadute: anche la moglie durante il processo ha ritrattato tutto

Nel 2019 un uomo viene accusato di maltrattamenti anche davanti ai figli, percosse e violenza sessuale, ma nel 2023 lo stesso viene assolto.

Le meraviglie del Codice Rosso: un uomo viene arrestato per le accuse mossegli dalla moglie tramite amiche e vicini di casa. I testimoni avevano raccolto le presunte confidenze della donna ma lei non aveva mai sporto denuncia, dicendo di essere terrorizzata.

Tuttavia, grazie all’entrata in vigore del Codice Rosso, la Procura di Tempio Pausania fa subito scattare la procedura arrestando l’uomo che ha trascorso un anno e mezzo in carcere.

Non solo, si aggiunge anche il procedimento presso il Tribunale per i Minorenni che sospende la responsabilità genitoriale dell’accusato. Dopo 5 anni arriva il colpo di scena, l’imputato viene assolto dal Collegio giudicante di Tempio Pausania al termine di un processo a porte chiuse.

Tutte le accuse sono cadute, anche la moglie durante il processo ha ritrattato tutto. Il tribunale ha appurato che non era vero niente ma l’articolo non fa cenno ai “danni collaterali” delle accuse rivelatesi infondate dopo 5 anni di processo, vale a dire i costi legali affrontati, lo stigma sociale, il lavoro, il risarcimento per ingiusta detenzione, i rapporti con i figli compromessi.

Ho una sensazione: prima o poi i posteri diranno che il Codice Rosso, per l’uso distorto che ne viene fatto grazie al dilagare delle false accuse, è un crimine contro l’umanità.

NB – nonostante l’assoluzione, la foto di repertorio è quella – immancabile – di una donna che si ripara dalla violenza

di Maria Verderame

Il caso su galluraoggi.it

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu