ALIFE. Prova di fuoco, questa sera, per l’amministrazione comunale Avecone: si preannuncia l’assenza di almeno due componenti la maggioranza al consiglio comunale previsto per le ore 18,00.

alife municipio 2015 600Dato per certo il voto contrario del gruppo di opposizione (Di Caprio, Maietti, Meola e Pece), dovrebbero essere sicuri (quasi) sette voti a favore, per un documento finanziario, il bilancio preventivo 2015, impegnativo ma certamente dalle cifre non “drammatiche”.

Mancheranno certamente in due: l’assessore in carica (che molto ha fatto mancare la sua presenza nell’esecutivo negli ultimi mesi), Marco Bergamin del Pd, già Udc, quindi (già) molto vicino alle posizioni dell’ex Presidente dell’amministrazione provinciale di Caserta, Domenico Zinzi, a cui il Sindaco Giuseppe Avecone è legato anche da rapporti parentali (oltre che politici); saranno state forse motivazioni di carattere personali quelle che hanno spinto l’ex rampollo zinziano a decidere di assentarsi al consiglio comunale dell’ultimo bilancio votato da questa consiliatura (si voterà a maggio 2016, difatti, per il rinnovo dell’assise); come mancherà certamente il consigliere comunale, già assessore, già vice Sindaco, Alfonso Santagata, anch’egli del Pd: ha preferito prolungare le vacanze estive e non essere presente alla discussione, ed al voto, sul bilancio preventivo del Comune da lui gestito (l’assise più importante nella gestione di un ente comunale è proprio quella relativa al bilancio, preventivo in particolare). Incerta la posizione del consigliere Giulio Riccio (Forza Italia): viene data per certa la sua presenza (ma anche in questo caso, sono al lavoro le diplomazie). L’altro componente il gruppo Pd, invece, ci sarà: Emilio Del Giudice, assessore in carica (anche se poco presente nelle sedute dell’esecutivo). Quelli che certamente non mancheranno sono gli altri tre componenti il gruppo di Forza Italia: Angelo Giammatteo (coordinatore cittadino azzurro), Enrico Palmieri (quest’ultimo anche vice Sindaco) e Paquale Sasso. Completano la squadra di maggioranza Gabriele Venditti, per ora senza tessere di partito, già assessore e vice Sindaco anch’egli. Quindi responsabilmente i componenti la maggioranza diranno si all’ultimo bilancio preventivo della prima consiliatura targata Giuseppe Avecone, o ci saranno sorprese all’ultima ora? (un bilancio che prevede di chiudere l’anno 2015 con un disavanzo importante, di oltre 2milioni e mezzo di euro, ma con il parere favorevole del revisore dei conti). Dato per certo il voto contrario dei componenti l’opposizione (Di Caprio, Maietti, Meola e Pece), dovrebbero essere sicuri (quasi) sette voti a favore, per un documento finanziario impegnativo ma certamente dalle cifre non “drammatiche”, se si considerano gli impegni che il Comune di Alife si è dovuto sobbarcare e sta superando volta per volta.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu