Ceppaloni. Tartufo al Borgo: il programma della manifestazione al via sabato 30 novembre.

Tartufo al Borgo, evento curato dall’amministrazione comunale presso il Castello medievale sotto la direzione artistica di Renato Giordano allo scopo di promuovere questo tubero. Al via il prossimo sabato 30 novembre alle 16:30 con uno spazio dedicato ai bambini con la “Casetta di Babbo Natale” a cura dell’Associazione culturale Antigone. Nel pomeriggio le attività all’interno dell’antico maniero con il “Salotto Tartufato” con la giornalista Federica De Sanctis, che ospiterà Simone Buffardi De Curtis, il nipote del grande Totò, e Francesco Siciliano, attore di rango che parlerà di “Sua Eccellenza il Tartufo Bianco”. Al salotto prenderanno parte anche Michele Boscagli, Presidente dell’Associazione Nazionale città del Tartufo; Antonella Brancadoro, Direttore dell’Asociazione Nazionale città del Tartufo; il sindaco di Ceppaloni Ettore De Blasio e il primo cittadino di Benevento Clemente Mastella. Quindi, gli stand gastronomici ed artigianali presenti nella corte del Castello medioevale con un suggestivo ed atteso momento dedicato alle macchine musicali. In serata “Cena al Castello” ovviamente a base di tartufi bianchi di Ceppaloni, mentre nella corte ad allietare la presenza dei visitatori ci sarà lo spettacolo musicale del “Duo c’è”. Domenica 1 dicembre in Piazza Carmine Rossi con il raduno delle auto sportive, le cosiddette “Supercar” in collaborazione con il ”Club Supercar Italia”. Alle 12:00 nel Castello appuntamento con il “Salotto Tartufato”. Nel pomeriggio appuntamento ancora dedicato ai bambini con la “Casetta di Babbo Natale” e convegno dedicato all’olio a cura dell’Associazione “La Strega dell’Olio d’Oliva”, quindi spazio ai bambini con la “Posta di Babbo Natale” occasione in cui i più piccoli potranno consegnare la propria letterina al grande protagonista del Natale ed, a seguire, ancora stand enogastronomici ed artigianali con il suono delle antiche macchine musicali e la musica di “Giema Duo”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu