PIEDIMONTE MATESE. Una rappresentanza del Comitato Civico Art. 32 in difesa dell’Ospedale incontra la portavoce territoriale del M5S Margherita Del Sesto.

L’incontro si è concluso con reciproca soddisfazione, avendo constatato che c’è unità d’intenti e, su questa base, vi sarà collaborazione fra le parti per il raggiungimento dei comuni obiettivi di rivalutazione dell’ospedale di Piedimonte Matese.

Un confronto sulle necessarie azioni da portare avanti per far implementare il Piano in favore del Presidio. I rappresentanti del Comitato hanno ascoltato con grande interesse i vari interventi e la parlamentare ha accolto con favore la richiesta di trasmettere il Documento Programmatico alla Capogruppo del Movimento in Consiglio Regionale on.le Ciarambino. Quest’ultima, infatti, presenterà, a breve, a mezzo del suo ufficio legale, un’ipotesi risolutiva riguardante proprio la riqualificazione dell’Ospedale matesino. Più complicata è invece la problematica relativa al “punto nascita”, che non potrà avere esisto positivo fino a quando non perverrà al Ministero della Salute una ben motivata richiesta di deroga, che evidenzi analiticamente le peculiarità del nostro territorio rendendone necessaria la concessione. L’incontro si è concluso con reciproca soddisfazione, avendo constatato che c’è unità d’intenti e, su questa base, vi sarà collaborazione fra le parti per il raggiungimento dei comuni obiettivi di rivalutazione dell’ospedale di Piedimonte Matese.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu