PIEDIMONTE MATESE. “PUC: bugie, tam tam diffamatori e Procura”, il sindaco Di Lorenzo si difende ed attacca.

“Chiacchiere inutili o disperazione per chances perdute ??? Mostrate i documenti protocollati tanto comunque dovranno essere mostrati ad altri – l’attacco del primo cittadino alle minoranze consiliari.

“In riferimento agli articoli riportati dal blog… e diffusi strumentalmente da una ignara minoranza, nel chiarire che Di Lorenzo non può aver copiato alcun PUC poiché non sa usare neanche righe e squadrette ed essendo tra l’altro il PUC lavoro affidato al Dipartimento di Architettura ( ah maledetta ignoranza..) il Sindaco tiene a chiarire che non può rispondere nel merito poiché è da alcuni giorni stato aperto un fascicolo della Procura relativa ad indebita appropriazione di ingenti somme dell’Ente a fronte di non reperimento di lavori – puntualizza la fascia tricolore. Sono inoltre già in corso altri provvedimenti interni. Il tutto quindi sarà chiarito dagli Organi preposti e l’amministrazione può solo continuare a lavorare senza commentare ne diffondere dettagli e documentazioni dell’ente ( reato). Tutto ciò che è diffamatorio è stato e sarà segnalato agli organi preposti. Aggiungo solo che continuo a chiedere di provare il contrario . Quel verbale pubblicato si riferisca ad una riunione in cui si chiede di esibire un lavoro di cui c’è traccia solo dei pagamenti e non corrisponde a dire che il lavoro è stato rinvenuto e/ o prodotto. Chiacchiere inutili o disperazione per chances perdute ??? Mostrate i documenti protocollati tanto comunque dovranno essere mostrati ad altri. Andiamo avanti. Forza Piedimonte”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu